Category Turismo sostenibile

Gela, Niscemi e Caltagirone riscoprono gli antichi cammini

Gela, Niscemi e Caltagirone riscoprono gli antichi cammini

Nasce il comitato di accoglienza della Via Francigena Fabaria

I sentieri meridionali della Sicilia saranno adesso più sicuri e percorribili. L’Associazione “Cammini Francigena di Sicilia” rende nota la costituzione del comitato di accoglienza Via Fabaria – tappe Gela, Niscemi e Caltagirone.

Il comitato, formato da liberi cittadini, è apartitico e non ha fini di lucro; esso si propone di implementare azioni rivolte all’accoglienza, all’organizzazione di servizi a supporto dei pellegrini, alla promozione di ricerca, di attività didattiche nelle scuole, di studio, di recupero e animazione degli itinerari di pellegrinaggio lungo le tappe della Via Francigena Fabaria.

Il comitato neo-costituito ha l’obiettivo di affianca...

Read More

La via Francigena anche a Niscemi: la LIPU offre accoglienza.

——————-

Niscemi tappa della via Francigena di Sicilia. Partendo da Gela e attraversando la Piana delle Cicogne, infatti, la Via Francigena Fabaria, così chiamata perché passa per una contrada di Vizzini, Fabara, ha come tappa intermedia il paese di Niscemi. Essa è stata riscoperta dall’Associazione “Amici dei Cammini Francigeni di Sicilia”, nata nel 2009 con l’intento di studiare a rimettere a percorribilità il sistema di sentieri e “trazzere”di tutta la regione siciliana.

Proprio a Niscemi, la nostra associazione LIPU ospita viandanti, escursionisti e grandi camminatori nella foresteria di via A. Marsiano. Si chiama Casa LIPU e offre una colorata accoglienza per piccole soste...

Read More